Ginnastica Antigravity

La Ginnastica Antigravity è una disciplina che si pratica con il supporto di un’amaca realizzata in uno speciale tessuto elastico, simile a quello che usano i circensi per le acrobazie aeree, che permette di lavorare in assenza di gravità.

Negli esercizi l’amaca si usa come supporto per eseguire posizioni di equilibrio, di apertura e per riscaldare le aree del corpo che si attiveranno e allungheranno nella pratica. Trattandosi di un allenamento in equilibrio porta ad attivare i muscoli posturali profondi andando a riequilibrare eventuali scompensi posturali ed insegna a muoversi e controllare il corpo in una dimensione inusuale migliorando cosi il senso di equilibrio e la percezione corporea.

L’esecuzione di esercizi con sostegno fa si che non tutto il peso corporeo gravi sulla struttura osteo-articolare donando sollievo alle articolazioni e alla colonna vertebrale e permettendo così di isolare e percepire meglio i muscoli su cui si lavora.

Le inversioni che caratterizzano la ginnastica sull’amaca attivano diversi ricettori nervosi che influiscono sull’equilibrio, sull’orientamento, sulla capacità di reagire agli stimoli esterni rendendoci più consapevoli del nostro corpo.

Nelle posizioni di inversione tutti gli organi giovano dell’assenza di gravità, il sistema circolatorio e linfatico migliorano e la ritenzione idrica diminuisce, l’aumento della coscienza corporea, genera una soddisfazione e un piacere personale che innesca un meccanismo di benessere psicofisico.

Le controindicazioni nel praticare questa disciplina sono circoscritte agli esercizi di inversione.

La pratica è sconsigliata nei seguenti casi:

  • pressione alta

  • glaucoma

  • protesi di qualsiasi genere (anche al seno)

  • problemi di cuore.

Si consiglia d’indossare abbigliamento comodo e niente gioielli.